Non Allineati

Non Allineati

Quando si sente un vampiro parlare dell'ordine costituito dei Fratelli come della "schifosa aristocrazia dei non morti", probabilmente è uno di quegli spiriti dal pensiero libero che il mondo dei vampiri ha etichettato come "non allineati" o "non vincolati
Sono i ribelli, i fuorilegge e gli iconoclasti della società vampirica, quelli che liberamente rifiutano con disprezzo il predominio degli anziani sulla loro razza.
I Fratelli indipendenti possono anche essere semplicemente dei vampiri apolitici, quelli che riconoscono solo la propria autorità, ma che non sbandierano necessariamente la loro sfida ai Principi e ai Reggenti.
Ci sono tante ragioni per rifiutare le congreghe quanti sono i Fratelli che hanno scelto di essere non vincolati, e spaziano dalla ribellione nei confronti dei "leader fantocci" al riconoscimento di nessuna autorità più grande di se stessi, dai promotori del libero arbitrio alle più bizzarre filosofie mistiche o eretiche.
I non allineati sono ferocemente indipendenti, e molti di essi preferirebbero affrontare il sole piuttosto che trascorrere l'eternità in sottomissione a un'altra creatura della notte.
Anche se tecnicamente non costituiscono una vera e propria congrega, sono spesso individualmente sottovalutati e considerati feccia nell'insieme, nonostante il fatto che non abbiano una struttura organizzativa che li unisca.
Se un vampiro disprezza la struttura politica predominante ma non appartiene a nessuna congrega, il resto della società dei Fratelli lo considera quasi sempre un non allineato.